Archivio

    Categorie

    agosto 2014
    l m m g v s d
    « dic    
      1 2 3
    4 5 6 7 8 9 10
    11 12 13 14 15 16 17
    18 19 20 21 22 23 24
    25 26 27 28 29 30 31

    Rifugio Petrarca all'Altissima dalla Val di Fosse

    17 agosto 2014

    Appena prima di raggiungere certosa in Val Senales si prende a destra la strada per la Val di Fosse.

    Si sale lungo la stretta stradina fino ad arrivare a Casere di Fuori dove si parcheggia la macchina a pagamento (io ho paga to 3,5 € nel 2014).

    Da qui si segue la comoda strada prima nel bosco poi su bei prati si sale lungo il fianco sinistro orografico della Val di fosse.

    Si raggiungono alcune malghe attrezzate per accogliere i turisti e si superano alcuni cancelli, sempre con pendenza moderata si sale e dopo circa 5,5 km si raggiunge una zona dove la valle si apre e tra bellissimi pascoli è posto il Maso Gelato (Eishof).

    Anche questa malga è attrezzata per i turisti (a mio parere anche a prezzi economici). Il tempo che si impiega da Casere di Fuori è di circa 2 ore. Da qui inizia la salita vera e propria.

    Si continua comunque ancora in piano fino a raggiungere un cancello, lo si supera si sale lungo la strada per alcuni prati, qui la strada si fa più stretta (ma sempre ciclabile).
    Dopo un tratto dritto il sentiero inizia a salire con alcuni zig-zag il fianco sinistro orografico della valle.

    Dopo alcuni tornanti, però un piccolo tratto rettilineo fa riprendere fiato, ma è solo per poco perchè aggirato il costone erboso altri tornanti conducono verso l'alto. SI sale comunque sempre con moderata pendenza fino a raggiungere una prima deviazione
    con cartelli che indica da una parte una traccia che sale alla forcella di Giovanni ed al rif. Cima Fiammante, ed invece proseguendo verso l'alto al rifugio Petrarca (indicazioni altavia di Merano).

    In breve si raggiunge un alto pianoro erboso prima che il terreno lasci il posto ad un mare di blocchi di rocce. Il sentiero prosegue lungo il prato verso il dosso in fronte che risale con una serie evidente di zig-zag.
    Superata questa bastionata il sentiero sale gli ultimi pendii che ci separano dal Passo Gelato (2890 m), circa 4 ore dalla macchina e 2 dal Eishof.

    Quando siamo saliti noi nell'estate 2014 il rifugio Petrarca era stato sventrato da una slavina caduta durante l'inverno. Per non perdere i turisti e soprattutto per mantenere un importante punto di riferimento per gli alpinisti è stata costruita una struttura adiacente al rifugio che funzioni al posto dello stesso. In 5 minuti dal passo si raggiunge il rifugio. In circa 2.30/3 ore si raggiunge nuovamente la macchina.


    Percorso:
    Parcheggio Casera di fuori - Maso Gelato: 2 ore.
    Maso Gelato - Rifugio Petrarca: 2 ore.
    Rifugio Petrarca - Parcheggio Casera di fuori: 3 ore.

    Totale: circa 7 ore.

    Effettuata il 17 agosto 2014 (Federico e Chiara).


    Caratteristiche dell'escursione
    impegnativa
    1200 m
    normale dotazione per escursioni.
    7 ore
    Escursione impegnativa nel complesso (24 Km). Richiede un buon allenamento, ma ripaga con dei panorami stupendi

    Autore: federico

    Categoria: Escursioni impegnative

    lasciate un commento

    2 Risultati per “Rifugio Petrarca all'Altissima dalla Val di Fosse”

    1. Federico scrive: Ciao Donatella,
      non ci sono difficoltà nel percorso è solo molto lunga

      1
    2. Donatella scrive: Vorrei sapere se x impegnativo intendi perché il tragitto è lungo o perché è pericoloso grazie

      2

    Lascia una Risposta

    I campi indicati con * sono obbligatori.

    ricordati i miei dati

    Immagine CAPTCHA per prevenire lo SPAM